Prosegue la chiusura delle strutture

Al fine di limitare le possibilità di contagio, e in osservanza a del DPCM dell’8 marzo u.s. (art. 2 comma q) e del recente DPCM del 26 aprile u.s. (art. 1 comma x), ricordiamo che continua ad essere interdetto l’accesso di parenti e visitatori alle strutture.